Rottamazione delle controversie fiscali

Risolvere il problema dell’enorme mole di cause di carattere fiscale sta diventando una priorità del Governo Gentiloni. La quantità di causa nei Tribunali fiscali ha assunto proporzioni inimmaginabili e sta bloccando il lavoro dei giudici che non sono in grado di far fronte a tutte le cause. Molte delle cause depositate rischia di finire in una prescrizione, non è possibile risolverle tutte nei tempi determinati dalla Legge e così il Governo pensa ad una Rottamazione sulla falsariga di quella relativa alle cartelle Esattoriali di Equitalia.

L’ipotesi intorno alla quale si sta lavorando prevedrebbe uno stralcio al 50% per 520 mila cause ma molti non concordano con questa soluzione: dal momento che il 75% delle cause si risolve a favore dello Stato, non si comprende perché si dovrebbe fare un simile sconto ai Contribuenti in posizione irregolare rispetto al fisco, se non fosse che il problema questa volta non ha tanto una valenza economica quanto di sgravio del lavoro cui i giudici fiscali sono sottoposti, insostenibile.

Di tutte queste cause 50 mila stanno intasando il calendario della Cassazione che, a sua volta, non riesce a calendarizzare le udienze in tempi utili.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*