Prenotare una minicrociera, cosa prendere in considerazione?

Quando si vuole prenotare una minicrociera, spesso si è nell’imbarazzo della scelta. Le possibilità sui portali online sono molte e tutte allettanti. Vediamo come riuscire a rendere semplice questa scelta.

Le crociere e le minicrociere a disposizione sono molte, e riuscire a confrontare le varie proposte tra di loro non è sempre molto facile. In particolare, se si è alla ricerca di qualche cosa molto particolare per una vacanza speciale.

Per riuscire a “filtrare” nel migliore dei modi le proposte presenti nei cataloghi online si possono utilizzare una serie di parametri. Parametri, che possono portare alla scelta del pacchetto più idoneo per il proprio stile di vacanza.

1) Scegliere il tema della vacanza

La nave, le mete e il periodo dell’anno in cui si vuole fare una minicrociera è sicuramente un fattore che può determinare il tema della vacanza. Per chi vuole salpare per visitare nuove località sul mare ogni momento dell’anno è buono, ma per chi vuole godersi spiagge e bel tempo è bene scegliere con attenzione cosa e quando si prenota.

Le crociere nel mar Mediterraneo ad esempio, nel periodo primaverile ed estivo permettono di visitare belle località di mare; ma allo stesso tempo di godersi del sole e del clima di queste località marittime. Cosa, che non si potrebbe ottenere se si prenota una crociera nel mare Mediterraneo nel periodo invernale.

2) Durata della crociera

Il numero di giorni di crociera è un particolare molto importante, quando si vuole decidere la meta e le città da toccare. Più è corta la crociera, minore è il numero di città che si possono vedere durante le ore di sbarco. Le crociere di 5 o 7 giorni sono quelle più popolari, e di solito permettono di visitare tra le 4 e le 6 località. Scegliere un itinerario che copre una breve distanza, è un’ottima idea per avere la possibilità di visitare più città. Meno sono le ore che si trascorre in navigazione, maggiori sono le ore a disposizione per fare delle escursioni.

3) Budget a disposizione

Questa è sicuramente la considerazione che maggiormente può influire sulla scelta della crociera da prenotare. Crociere lunghe e lussuose, purtroppo sono da escludere quando non si ha un grosso budget da utilizzare per le proprie vacanze. In molti pensano che le crociere sono più costose di una tradizionale vacanza, ma forse non prendono in considerazione che all’interno del prezzo della crociera sono presenti spesso cibo, bevande e attrazioni a bordo della nave. Costi, che durante una normale vacanza devono essere aggiunti al prezzo dell’hotel e degli spostamenti in automobile o altro mezzo.

4) Porto di partenza

Se si ha la fortuna di vivere nelle vicinanze di una città di mare, si hanno molte possibilità per partire all’avventura su una nave da crociera. Per chi invece abita in una città lontana da un porto, il porto di partenza può essere un particolare che diminuisce o incrementa la scelta delle crociere. Scegliere un porto di partenza lontano, può essere una buona scelta per prendersi qualche giorno ancora di vacanza. In molti casi, le minicrociere partono da città come Barcellona, Genova o Venezia. Città, che possono essere visitate anche con un soggiorno breve di qualche giorno.

Per chi ha intenzione di prenotare una minicrociera, questi quattro punti possono essere un ottimo sistema per individuare le proposte più adatte. Successivamente, se non si hanno ancora le idee chiare, si può sempre cercare maggiori informazioni sul sito che offre le crociere o fare delle domande al servizio clienti dell’agenzia dove si eseguirà al prenotazione. Scegliere le destinazioni migliori per i propri desideri, è sicuramente un passo importante per iniziare nel migliore dei modi una vacanza.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*